Il digitale terrestre

Forse il working group su HTML5 dovrebbe imparare questa lezione dalla televisione

Guardate come hanno fatto per il digitale terrestre: qualche anno fa era una scelta. Fra poco tempo diventerà un obbligo. Niente “backward compatibily”, niente supporto per le vecchie televisioni (forse con l’aggiunta di un plugin, ma sempre a spese dell’utente). Un taglio netto.

Senza pensieri e senza preoccupazioni: non hai una televisione compatibile? Fatti tuoi!

7 thoughts on “Il digitale terrestre”

  1. Forse no. O meglio forse solo al contrario. Guarda più a fondo nella questione del digitale terrestre e vedrai che non ci sono buone intenzioni dietro alla mancanza di backward compatibility. Non è cosi semplice, e non lo diventerà…. ti conviente abituarti mi sa 😉

  2. Beh alla fine quando hanno fatto la televisione non è che sono andati a regalarla a tutti. La questione però si riflette in ogni ambito: è giusto quando viene introdotta una “novità” mantere i ponti con il passato? Oppure è meglio tagliare tutto?
    @luca
    e quali sono le cattive intenzioni?

  3. Esempio tipico, mia nonna: aziana, pensionata, vive quasi in simbiosi con la tv, sua compagna anche di notte. Ha i suoi bei canali privati dove danno film di Totò 24ore su 24. Ha televisori quasi in ogni stanza, acquistati negli anni, qundi vecchi. Ha una tv con il digitale nella sua camera da letto, e la odia, perchè se da sola non sa passare dall’analogico al digitale e, se per caso mio fratello dimentica di mettere sulla modalità analogica, è la fine, perchè sul digitale i suoi canali non ci sono…
    In più, perchè costringere questa vecchietta che campa con una misera pensione di ‘modernizzare’ i suoi televisori comprando vari digitali per ogni stanza, se no si fotte?!
    La coercizione non è mai positiva!!!
    E questo è solo un piccolo esempio.

  4. Beh in effetti tutte le persone anziane che non hanno la “fortuna” di poter avere vicino parenti o comunque persone in grado di fare questi cambi si troveranno in difficoltà. Ma questo è in tutti gli ambiti: basti pensare a quella scheda prepagata che hanno fornito a tutti gli anziani con pensione minima. Mia nonna ancora non concepisce il fatto di avere dei soldi in un pezzo di plastica. Però per quanto riguarda la tv come avrebbero potuto fare? Mantenere entrambi (analogico e digitale) sarebbe stato da suicidio economico. Bisognerebbe andare a cercare le ragioni che hanno spinto a passare al digitale (e non credo sia soltanto la risoluzione maggiore) e poi commentare….

  5. basti pensare ai soli canali a pagamento di chi sono. al fatto che l’amstrad che detiene il bollino blu dei decoder è del fratello di berlusca. al fatto che effettivamente, i canali anche se pochi (una sessantina) potevano di certo bastare.
    figuratevi poi, io non la accendo mai 😀

  6. Beh infatti ho letto un articolo su “L’Espresso” che spiegava che era tutto un piano di Mediaset per mettere i bastoni fra le ruote a Sky. Addirittura la RAI ha minacciato di ritirare i suoi canali dal pacchetto Sky, quindi io sarei doppiamente fregato: dovrei pagare l’abbonamento al satellite e se volessi vedere rai1 rai2 rai3 (sai che convenienza) dovrei comprare i decoder terrestri….bah..questi sono caduti proprio con la “capa nterra”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *