La partitella

Una bella giornata di sole accoglie il match di oggi, 30 agosto 2006, tra le primavere delle Merde e dei Deretani. In campo figurano simboli storici delle squadre come Marc Gianfichenders, Giusty Prais, BRUnS Harper, Darian Ross, oltre a Pierfrancesco Picardi, di Casandrino, emergente vivaio di giovani talenti.

Piccolo cameo per Peppe Lodi, cugino del Lodi della nazionale, di cui però indossa la maglia, avendo lo stesso cognome.

Il campo è quello classico del Planet Soccer [vecchi tempi]: collinette qui e lì, sassi aguzzi, e sabbia mista a sale, per una partita da veri uomini: se la ferita non brucia godi solo a metà. In più sono presenti una serie di altri giocatori e di cui, come in ogni partita della New Team che si rispetti, nessuno se ne fotte.

La partita inizia bene per le Merde che subito attaccano con Picardi, che porta palla, attacca attacca, attacca….ma cosa fa…urla a tutti di andare in difesa…uhm Picardi è convinto che la difesa non basti, anche se è lui che sta portando palla…Gianfichenders reclama palla..

Il duo delle Merde ci farà vedere una delle sue mirabolanti giocate? Gianfichenders sbraccia ma Picardi è fermo a centrocampo, sta dicendo qualcosa..qualcosa come “Questo centrocampo non è perfettamente al centro”…Gianfichenders si avvicina, forse vuole provare una triangolazione..no…ma cosa fa? Gianfichenders entra a gamba tesa e braccia prensili su Picardi e lo scaraventa sulla recinzione laterale. L’arbitro non sa che fare: nessun regolamento ha mai considerato la possibilità che due compagni di squadra se le dessero di santa ragione….

Attenzione a Picardi…dopo una terza capriola in salto rimbalza sulla rete superiore del campetto e si fionda colpendo di testa il petto di Gianfichenders…brutta situazione per le Merde..davvero fuori controllo Picardi, che, memore delle lezioni di Wing Tsun del suo sifu deceduto quando era alle elementari, sta intofanno di mazzate Gianfichenders, con tutto che lui urla parole di perdono.

Questo è il momento per i Deretani di approfittarne. Ed infatti BRUnS Harper subito ne approfitta…visto Picardi lanciarsi di gran carriera per l’ultima paliata a Gianfichenders, non ci pensa due volte e piazza un cattivissimo fallo da dietro, ma sfortunatamente per lui l’arbitro si era perso sulla collinetta posteriore e non poteva vedere…In tutto questo Darian Ross piazza un tiro nel sette e segna. Uno a zero per i Deretani!

Il risultato negativo non incide sull’incazzatura di Picardi, che durerà per tutto il match. Adesso è Gianfichenders che, su rinvio di Giusty Price, cerca di riapparare le sorti, nonostante tutti i lividi e le mazzate infertegli da Picardi.

Ma BRUnS oggi a quanto pare ha deciso di vincere a tutti i costi! Con una scivolata mette al tappeto Gianfichenders, che vola fino al centro del centrocampo, rotolando e travolgendo qualsiasi cosa al suo passaggio..i sismografi della regione hanno segnato il colpo come 5 grado della scala Richter, ma erano stati preavvertiti della partita i geologi di tutta la nazione, per cui non ci sono stati allarmismi da parte della popolazione.

Picardi adesso è davvero furioso! Tutti sanno che lui è l’unico che può causare escoriazioni e lividi a Gianfichenders: per BRUnS non c’è davvero più scampo. Picardi corre verso Gianfichenders, per assicurarsi che possa almeno rialzarsi e camminare (“Se no, non c’è sfizio a randellarlo” è stato il commento post-partita) e dopo avergli detto “Ma allor si strunz!?” corre verso BRUnS.

E intanto BRUnS stava gongolando del fallo provocato all’avversario, ed è in questa posizione che lo coglie la furia di Picardi, con il colpo “Zidane”, imparato sulle coste d’oltralpe. La potenza dell’urto è tale che BRUnS vola nella sua porta con il pallone, travolgendo il portiere anonimo. Uno a uno!

La parità dà alla testa di Picardi, che, dopo aver rubato il pallone al compagno, scarta tutti, saltando, roteando, soffiando, e arriva fino in prossimità della porta dei Deretani. Ma…adesso che fa?? Torna indietro! Si, sta tornando indietro, probabilmente il colpo frontale con BRUnS deve avergli provocato un piccolo trauma…eccolo che ripassa Darian Ross, che lo insegue esausto dal calcio d’inizio…ormai la porta delle Merde è sempre più vicina…Giusty Price si prepara al peggio…Picardi carica il tiro del cagone, la sua specialità…Gianfichenders urla parole irripetibili…Darian Ross è lì che cerca di approfittarne ma ormai la sua carica è finita…Ce la farà Picardi a rinsavire???

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *